Searching Inventory...

GR Nissan

Nissan Qashqai 360

nissan-qashqai-360-anteriore[1]

nissan-qashqai-360-anteriore[1]#Grupporesicar
www.grupporesicar.com

Nissan Qashqai 360

Il secondo modello più venduto dell’intero segmento C e quinto modello in assoluto più acquistato, tra le alimentazioni Diesel, del mercato auto italiano, la Nissan Qashqai offre con la nuova versione Qashqai 360, ancora più flessibilità di scelta.

La versione 360 si colloca tra l’allestimento intermedio Acenta e quello top di gamma Tekna ed offre nella sua dotazione di serie i cerchi in lega da 18 pollici con finitura a taglio di diamante e i vetri posteriori oscurati.
Tutti i sistemi di sicurezza inclusi Nissan Safety Shield ed Around View Monitor e la connettività a Internet con il Sistema Intelligent Key, sensori di parcheggio anteriori e posteriori e specchietti esterni richiudibili automaticamente al parcheggio sono ancj’essi inclusi nel pack di dotazioni.

Per chi desidera una dotazione ancora più ricca può scegliere il tetto panoramico in vetro e le barre longitudinali al tetto.
L’AVM (Around View Monitor) è integrato nell’ultimo sistema di infotainment NissanConnect di Qashqai, che offre una serie di tecnologie avanzate, tra cui la radio digitale (DAB), la connettività per gli smartphone e un navigatore satellitare d’avanguardia, con funzione Send to Car di Google per la pianificazione degli itinerari.

Su Qashqai 360, il sedile passeggero anteriore presenta la regolazione lombare ed in altezza e gli specchietti esterni sono ripiegabili elettricamente in automatico. I clienti che scelgono il modello 360 beneficiano inoltre di una dotazione di sicurezza completa.
Nissan Qashqai 360, disponibile con tutte le attuali motorizzazioni e trasmissioni, è ordinabile a partire da settembre 2014.by automania.it

Pulsar: il nuovo propulsore DIG-T 190

Pulsar: il nuovo propulsore DIG-T 190

Pulsar: il nuovo propulsore DIG-T 190#Grupporesicar
www.grupporesicar.com

Pulsar: il nuovo propulsore DIG-T 190

•Il motore turbocompresso da 190 CV (140 kW) unisce prestazioni brillanti e risultati straordinari in termini di efficienza ed emissioni
•Coppia massima di 240 Nm disponibile a bassi regimi
•Tutte le versioni 1.6 DIG-T sono caratterizzati da esclusivi dettagli sportivi
•Cerchi in lega taglio diamante e speciali finiture interne
•Emissioni di CO2 a partire da soli 138 g/km
•Disponibile da aprile 2015 Pulsar: il nuovo propulsore DIG-T 190

Parigi, 2 ottobre 2014 – Nissan si appresta a regalare un tocco sportivo alla nuova gamma Pulsar, che a livello di motorizzazione si arricchirà di una terza opzione: a partire da aprile 2015, la nuova unità turbocompressa ad iniezione diretta benzina 1.6 DIG-T da 190 CV porterà con sé svariate migliorie tecniche, in linea con le potenzialità dinamiche della vettura.

La nuova versione di Pulsar, la più sportiva e potente mai concepita finora, accentua ulteriormente l’attrattiva di Nissan, che con questa vettura torna nel tradizionale segmento C. Adottando lo stesso approccio progettuale e ingegneristico che ha reso Nissan leader indiscussa nel mercato dei crossover, DIG-T 190 sottolinea la passione del marchio per la tecnologia all’avanguardia e la ricerca delle performance.

Il motore 1.6 DIG-T offre 190 CV (140 kW) a 5.600 giri/min e una coppia massima di 240 Nm disponibile già a 1.600 giri/min. Progettato per garantire una eccezionale elasticità di marcia, offre prestazioni che eclissano tutti i prodotti concorrenti con trasmissione a sei marce.

Pur avendo una potenza equiparabile a un’unità di cilindrata maggiore, i consumi di carburante e le emissioni di 1.6 DIG-T sono pari a quelli di un motore più piccolo: un vantaggio enorme, in linea con la filosofia di downsizing adottata da Nissan. La nuova Pulsar con motore DIG-T 190 ne è l’esempio perfetto: a dispetto delle prestazioni dinamiche, consuma 6 l/100 km*, mentre le emissioni di CO2 partono da appena 138 g/km.** Questo motore Euro 6, inoltre, si contraddistingue per una combinazione di innovazioni tecniche, tra cui tecnologie di riduzione dell’attrito e sistema di ricircolo dei gas di scarico (EGR) a bassa pressione.

Ma non sono solo le prestazioni a differenziare Pulsar con motore DIG-T 190 dal resto della gamma: Nissan ha sviluppato anche una serie di tratti estetici, pensati per valorizzare la natura sportiva della nuova arrivata. Disponibili negli allestimenti Acenta e Tekna, tutti i modelli con unità DIG-T presentano svariate caratteristiche esclusive di serie, tra cui cerchi in lega (17” per Acenta e 18” per Tekna) con taglio a diamante nei toni nero e argento ed esclusivi fari di stampo ancora più sportivo con profili rifiniti in nero, in netto contrasto con il proiettore cromato.

All’interno, i modelli alimentati dall’unità 1.6 DIG-T esibiscono finiture esclusive che si estendono per l’intera lunghezza della plancia, oltre a particolari impunture bianche sul volante a tre razze e sedili in pelle (soltanto per l’allestimento Tekna).

Nissan Pulsar con motore DIG-T 190 sarà disponibile in tutti i mercati europei a partire da aprile 2015.

Nissan Pulsar, ecco la versione Nismo

Nissan Pulsar, ecco la versione Nismo

Nissan Pulsar, ecco la versione Nismo#Grupporesicar
www.grupporesicar.com

Nissan Pulsar, ecco la versione Nismo

Le novità proposte a Parigi per la Nissan Pulsar sono un motore 1.6 da 190 CV e la versione Nismo, che per ora è uno studio di fattibilità.

UNA SFIDA DI RITORNO – Lo stand Nissan a Parigi è all’insegna della nuova Nissan Pulsar, il modello con cui la casa giapponese ritorna alla carica nella categoria delle berline cosiddette compatte quello, per intenderci, dominato dalla Golf .Nissan Pulsar, ecco la versione Nismo

PER OG GI E PER IL FUTURO – Fino a qualche anno fa la Nissan vi era presente con l’Almera, poi lasciò perdere a fronte dei risultati limitati. Ora rilancia la sfida adottando anche per i mercati europei la denominazione di Pulsar, già impiegata negli altri continenti. Al salone di Parigi la pur nuovissima gamma del modello propone una novità e una prefigurazione di una possibile versione supersportiva del futuro.

SPINTA VERSO L’ALTO – La proposta che amplierà l’offerta della Nissan Pulsar a partire dalla prossima primavera è quella del motore 4 cilindri 1.6 DIG-T da 190 CV a 5.600 giri con 240 Nm di coppia massima da 1.600 a 5.200 giri. Queste robuste caratteristiche appaiono ancora più brillanti se si considerano che il consumo medio di omologazione è di soli 6 litri per 100 km (16,6 km/l), con emissioni di CO2 pari a 138 g/km e ovviamente rientrante negli standard Euro 6. Ciò anche grazie alla presenza di un sistema di ricircolo dei gas di scarico.

TONI SPORTIVI – La nuova Nissan Pulsar 1.6 DIG-T 190 verrà proposta negli allestimenti Acenta e Tekna, con l’abbinamento a una dotazione ricca e dal tono sportivo. Per esempio i cerchi in lega della versione Acenta saranno da 17”, mentre sulla Tekna ci saranno quelli da 18”. Finiture analogamente sportiveggianti, sia pure con sobrietà, sono previste nell’abitacolo, nei rivestimenti e nella plancia.

Nissan Pulsar, ecco la versione NismoLA FIRMA DELLA NISMO – Tutta proiettata nel futuro è invece la Pulsar Nismo Concept (nelle foto), che sullo stand della Nissan fa intravedere quale potrà essere l’interpretazione sportiva del modello. Inutile cercare informazioni sulle caratteristiche tecniche, come potenza, coppia e prestazioni: la Pulsar Nismo Concept è dichiaratamente uno studio di stile, volto a testare soluzioni per le future vetture prestazionali.

RICERCA AERODINAMICA E IMMAGINE – La personalità della Pulsar Nismo Concept è fatta di un profilo affinato ed elaborato per rispondere alle esigenze imposte dalle prestazioni ma anche per catturare il consenso del pubblico amante a questo genere di auto. Così nel design generale la fanno da padrone le prese d’aria, gli spoiler e le ruote con cerchi in lega da 19” con pneumatici 235/35 R19. Sulla parte posteriore poi l’attenzione va tutta al grande spoiler in fibra di carbonio.

NON SOLO LOOK – La personalità sportiva tipica degli allestimenti Nismo, trova anche sostanza nelle geometrie delle sospensioni, abbinate a una contenuta altezza da terra. La Nissan le presenta come derivate dalle corse, con molle e ammortizzatori concepiti per la guida sportiva.by alvolante.it

La Nissan GT-R Nismo al Nürburgring

La Nissan GT-R Nismo al Nürburgring

La Nissan GT-R Nismo al Nürburgring#Grupporesicar
www.grupporesicar.com

Trasferta lampo al Ring per provare la nuova GT-R Nismo, il modello più “cattivo” della Nissan.

TREPIDANTE ATTESA – Non stavamo nella pelle quando la casa giapponese ci ha proposto di provare la versione più performante della Nissan GT-R sulla Nordschleife, il celebre circuito del vecchio Nürburgring: per un’intera giornata avremmo avuto la possibilità di assaporare la gamma Nismo (il reparto dal quale escono tutte le versioni più sportive della casa giapponese) al gran completo.La Nissan GT-R Nismo al Nürburgring

NESSUNO LE METTE IL SALE SULLA CODA – Forte del tempone spuntato nel novembre del 2013 (7’08”679, che rappresenta il record fra le sportive in produzione di serie), la Nissan GT-R Nismo condensa gran parte delle esperienze raccolte dalla Nissan nelle competizioni. Strettamente derivata dalla GT3 che partecipa alle gare di Endurance e ai Campionati GT, è un vero concentrato di tecnologia: dispone, infatti, di un esuberante 3.8 V6 biturbo che sprigiona ben 600 CV (e la notevole coppia massima di 652 Nm), corredato di una sofisticata trazione integrale e di un rapidissimo cambio robotizzato a doppia frizione a sei marce.

IL “DIAVOLO” CI HA ROVINATO LA FESTA – Dopo esserci sorbiti pazientemente il briefing sulla sicurezza (e avere fatto un po’ di training ai simulatori di guida, dove girava il videogame GranTurismo6), siamo finalmente arrivati in pista. Peccato, però, che mentre ci stavamo preparando per il test, corposi nuvoloni neri abbiano cominciato ad addensarsi sul tracciato… E che, durante il primo giro di ricognizione alla guida di una Nissan 370Z Coupé, abbia cominciato a piovere (cosa, peraltro, davvero frequente in questa regione della Germania), fino a scatenarsi un vero e proprio nubifragio proprio al momento di guidare la Nissan GT-R Nismo. Conosciamo molto bene la Nordschleife (dove, chi segue la nostra rivista, sa che dedichiamo numerosi test alle vetture sportive), e sappiamo altrettanto bene quanto possa diventare infida e pericolosa col fondo allagato. Dunque, potete immaginare la nostra frustrazione nel trovarci fra le mani uno splendido “giocattolo” da 600 cavalli e non potere nemmeno premere l’acceleratore. Insomma, sembra proprio che dall’Inferno Verde (come viene chiamato il vecchio Nürburgring) sia uscito un diavolo dispettoso per impedirci di goderci appieno la splendida sportiva giapponese.

C’ERA L’ANGELO CUSTODE – Alla fine, com’è andata? Maluccio, visto che abbiamo avuto la possibilità di girare solo sotto una pioggia battente che ha allagato la pista, e che siamo stati costretti a viaggiare quasi sempre in quinta marcia a non più di 120 all’ora… Peraltro, la scelta della quinta è stata quasi obbligata, dal momento che, a causa dell’aderenza precaria del fondo, con terza e quarta bastava premere appena l’acceleratore per sentire le ruote slittare sotto l’impulso della poderosa coppia erogata dal motore. Insomma, è stato davvero un tormento non potere liberare i cavalli del 3.8 biturbo e assaporare appieno le qualità dinamiche della Nissan GT-R Nismo, che, nonostante la massa rilevante, ci ha dato l’impressione di essere davvero precisa negli inserimenti in curva. Per la cronaca, durante il nostro test abbiamo anche goduto del “conforto” a bordo di un solerte collaudatore della Nissan, che insisteva nell’indicarci le traiettorie ideali da percorrere nonostante ci muovessimo a una velocità inferiore di almeno il 50% a quella che avremmo potuto mantenere col fondo asciutto…

NISMO: CHI ERA COSTUI? – Nismo è la forma contratta di “Nissan Motorsport”, e identifica il reparto corse della casa giapponese; l’atelier dal quale escono i prodotti più innovativi, sportivi, performanti e coi più elevati contenuti tecnologici. Il suo quartier generale è a Tokyo, ma dispone di attrezzati centri tecnici sia in Germania, proprio sulla Nordschleife, sia in Inghilterra. Oltre a sviluppare i modelli sportivi, la Nismo segue anche l’attività sportiva della Nissan nel Campionato Super GT e nel WEC (World Endurance Championship).by alvolante.it

Arrivano i KM ZERO !

Come nelle migliori Tradizioni automobilistiche , anche la Nissan ed il GruppoResicar , pensano ai propri clienti !

Ecco solo alcune delle vetture disponibili a Km zero …

Presto Online la lista completa e NUMERATA di tutte le nostre offerte

Occhio al web!! , potresti trovare la TUA OCCASIONE !!!

km zero nissan 2014

Vuoi un esempio ?

Nissan Juke 1.6 Eco Visia Gpl da 14.900 € anziché 19.830 €

Nissan Juke 1.5 Dci Acenta con kit ims da 16.900 € anziché 21.410 €

Nissan Note 1.5 dci 90hp Acenta da 13.500 € anziché 18.640 €

Nissan Micra 1.2 Acenta da 10.900 € anziché 14.430 €

Nissan  New Qashqai Tekna dci 130 2wd con driver assist pack ed interni in pelle da 28.900 € anziché 32.610

Prenota il TUO TEST DRIVE

 Km zero resicar Nissan Alessandria 2014

e ancora …..

Nissan Leaf Sky Blue da 26.500 € anziché 37.790

Nissan New X-Trail 1.6 dci Acenta 4wd da 20.500 € anziché 34.580 € 

 

 

Non esitare , Richiedi maggiori informazioni

Pneumatici invernali , attenzione al codice di velocita

gomme invernali 2014 by Grupporesicar Nissan Hyundai e Volvo

  gomme invernali 2014 by Grupporesicar  Nissan Hyundai e VolvoPneumatici invernali – Attenzione al codice di velocità

L’argomento merita un approfondimento poiché coinvolge due fattori: la sicurezza e il rispetto delle norme del Codice della strada. Per l’impiego stagionale, si può scegliere una gomma invernale con marchiatura M+S anche con un codice di velocità inferiore a quello delle coperture estive, purché pari almeno a Q (160 km/h).
Le nuove regole. Per essere in regola, va posta nel campo visivo del guidatore un’etichetta che lo avvisi di tale limitazione, oppure, sulle vetture predisposte, va impostato l’avviso di superamento del limite di velocità. Ma non basta: per “impiego stagionale” s’intende quello fissato dalla direttiva sulla circolazione stradale nel periodo invernale, cioè dal 15 novembre al 15 aprile. Di conseguenza – e considerando anche il periodo di tolleranza concesso – a  partire  dal  16  maggio  e  sino  al  14  ottobre non  è consentita la circolazione con pneumatici M+S con codici di velocità inferiori a quelli riportati nella carta di circolazione: in caso di controllo, l’infrazione comporta una multa di 419 euro, il ritiro della carta di circolazione e l’obbligo di collaudo. È ammesso, invece, l’impiego anche d’estate dei pneumatici invernali o quattrostagioni a patto di avere un codice di velocità uguale o superiore a quello indicato nel libretto.

SCOPRI LE NOSTRE OFFERTE – CLICCA QUI

Proteggi la Tua Auto dall’inverno

winter check up

 

Check Gratuito e senza impegno
PREPARAZIONE AUTO AI MESI INVERNALI
SOSTITUZIONE DELLE PARTI USURATE
Ecco solamente alcune delle offerte imperdibili che ti offriamo fino al 31/10/2014 :

PIRELLI 185/65 R15 92T Winter
a soli 81,50 €
 
anzichè  169,60 €

PIRELLI 215/60 R17 96H W210
a soli  191,50 
anzichè  400,16 €

PIRELLI  215/55R17 98H SOTTOZERO
a soli 189 €
 
anzichè  394,67 €

______________________

QUESTE E MOLTE ALTRE MARCHE SONO PRESENTI NEI NOSTRI MAGAZZINI

MA ATTENZIONE LE QUANTITA’ SONO LIMITATE

______________________
CHIAMACI
al 0131.61.01.82 o scrivici alla mail web@grupporesicar.it
PER RICEVERE UN PREVENTIVO PERSONALIZZATO E SCONTATISSIMO!!!
______________________
ALTA QUALITA’

Il Gruppo Resicar. mette a disposizione della sua clientela due OFFICINE  costituite da  operatori specificatamente qualificati che intervengono su ogni tipo di vettura e marca .
Questi reparti offrono inoltre convenzioni per contratti di manutenzione programmata.
I nostri operatori specializzati garantiscono un programma completo e ben organizzato per le nuove revisioni.

Leggi tutto….

ATTENZIONE AL NUOVO CODICE DELLA STRADA !!!

Leggi qui

SOLUZIONI A 360°

Se desideri personalizzare la tua auto, proteggerla dai piccoli incidenti della vita quotidiana o se hai bisogno di sfruttare al massimo il volume di carico, troverai tutti gli optional adatti a soddisfare i tuoi desideri nella gamma Accessori Gruppo Resicar.

Ti proponiamo una vasta gamma di accessori , come ad esempio :

Gomme invernali a partire da 51 €

Spazzole Tergicristallo a partire da 15 €

 Additivo Antigelo da 6 € al litro.

Leggi tutto…

TESTIMONIANZE

Felicissimo del mio nuovo acquisto Nissan Qashqai ottimo staff della Concessionaria Resicar personale preparato, cortese dettagliata e premurosa la consegna del veicolo. Un grazie ad Dario per aver compreso le mie esigenze ed averle esaudito nel più breve tempo possibile. Grazie
Recensioni sulla pagina Facebook

seguici su :

CONTATTI
Indirizzo: S.S 10 angolo Via Clemente , Spinetta Marengo ( AL )
Phone: + 39 0131.61.01.82
Email: web@grupporesicar.itSito Web: http://www.grupporesicar.com/
FacebookTwitterGoogle+

Copyright  @ 2014 by Amos Amodei .All Rights Reserved.

18 e 19 Ottobre – Presentazione Ufficiale Nuova Nissan Pulsar

Nuova Nissan Pulsar

Anteprima Nuova Nissan Pulsar porte aperte alessandriaABITABILITÀ ECCEZIONALE
NON TRALASCIARE NULLA, NEANCHE IL COMFORT

La tua nuovissima Nissan PULSAR è stata progettata non solo pensando a te, ma anche ai tuoi passeggeri! La sua abitabilità, leader nella categoria, lascia soddisfatti i passeggeri dei sedili posteriori, con grande spazio per le gambe senza compromettere lo spazio del bagagliaio, grazie al passo più lungo della sua categoria. Ripiega un sedile per far entrare sia oggetti lunghi che un passeggero, o tutta la fila per approfittare al massimo dello spazio di carico più grande della categoria, 1395 litri. Le portiere posteriori ad ampia apertura permettono un facile accesso ai sedili posteriori, particolarmente comodi per i seggiolini per bambini, e i suoi interni aperti e spaziosi offrono una grande visibilità tutto intorno. Respira, distenditi, rilassati: hai tutto lo spazio che vuoi.Anteprima Nuova Nissan Pulsar porte aperte alessandria

 

Anteprima Nuova Nissan Pulsar porte aperte alessandriaECCEZIONALE DESIGN DEGLI INTERNI
LUSSO ALLA TUA GUIDA

La nuovissima Nissan PULSAR presenta non solo degli interni spaziosi, ma offre anche delle caratteristiche supplementari che renderanno la tua auto ancora più raffinata. Goditi sedili dal grande comfort, assieme a braccioli più ampi rispetto a qualsiasi altra auto della sua categoria, per un comfort esclusivo. Tessuti morbidi e resistenti, dettagli cromati: la cabina è progettata con materiali di alta qualità per un tocco elegante e moderno. Dal comfort allo stile, il tuo viaggio merita solo il meglio.
Anteprima Nuova Nissan Pulsar porte aperte alessandriaMOTORE TURBO DINAMICO ED EFFICIENTE

PRESTAZIONI PER UNA GUIDA SICURA

La nuovissima Nissan PULSAR offre prestazioni di alta qualità grazie ai suoi motori turbo-compressi a iniezione diretta: con una potenza fino a 190 CV con il motore a benzina 1.6 DIG-T, potrai godere di una guida dinamica, una forte accelerazione e una grande risposta. Puoi anche scegliere un motore turbodiesel per una coppia ancora maggiore, o passare da un cambio manuale a 6 marce a una trasmissione X-Tronic, con un motore a benzina da 1.2 litri. Qualunque sia la tua preferenza, ti Anteprima Nuova Nissan Pulsar porte aperte alessandriagarantiamo prestazioni elevate e affidabili per ogni viaggio.

 

 

 

TECNOLOGIA STOP&START INTELLIGENTEAnteprima Nuova Nissan Pulsar porte aperte alessandria
OTTIMA ECONOMIA DI CARBURANTE PER UNA GUIDA EFFICIENTE.

Dì addio agli sprechi! Tutte le nuove Nissan PULSAR sono dotate di sistema Stop&Start che spegne e riavvia la combustione automaticamente ogni volta che ti fermi e riparti. Riducendo la fase di giri al minimo del tuo motore, vedrai diminuire significativamente le emissioni e il consumo. Buono per l’ambiente, buono per il tuo portafoglio: alcune innovazioni sono pensate per tutti.

 

 

 
Nissan X-TrailTECNOLOGIE AUTOMOBILISTICHE ALL’AVANGUARDIA

NUOVO SISTEMA NISSANCONNECT
SEMPRE IN CONTATTO SULLA STRADA

Il sistema NissanConnect ti dà rapido accesso a tutti i dati di cui hai bisogno grazie a un touch screen intuitivo da 5,8″: la sincronizzazione app ti permette di rimanere in contatto con i social network e con le ultime notizie, e di controllare le previsioni meteo mentre guidi. Hai voglia di ascoltare la tua musica preferita, tramite radio, Bluetooth o USB? Hai bisogno di indicazioni per la tua prossima destinazione o desideri contattare un amico? È tutto a portata di mano.Anteprima Nuova Nissan Pulsar porte aperte alessandria

 

 

 

Anteprima Nuova Nissan Pulsar porte aperte alessandriaAROUND VIEW MONITOR
INNOVAZIONE INTELLIGENTE PER PARCHEGGIARE IN MODO SICURO

Grazie alla tua nuovissima Nissan PULSAR parcheggiare non è mai stato così facile! Con l’Around View Monitor, puoi godere di una visione a 360° dall’esterno della tua auto, per vedere esattamente come manovrare per parcheggiare. Le sue quattro telecamere grandangolari impostate attorno all’auto permettono di passare da un angolo alto alla vista frontale o posteriore, particolarmente utile per il parcheggio parallelo. Dì addio alla ricerca del parcheggio perfetto: ora tutto è possibile!

TECNOLOGIA SAFETY SHIELD
SICUREZZA A 360° AD OGNI ANGOLO

Dotata di tecnologie Safety Shield, la tua nuovissima Nissan PULSAR ti consente di vedere e di anticipare gli ostacoli sul tuo percorso. Con l’avviso cambio di corsia involontario, l’avviso angolo cieco e il rilevamento di oggetti in movimento, sarai avvertito da una luce lampeggiante e da segnale sonoro, se incontri un ostacolo sul tuo percorso. La frenata d’emergenza anticiperà i tuoi riflessi in caso di pericolo immediato.

Da Nissan e Uri i primi taxi 100% elettrici d’Italia

Da Nissan e Uri i primi taxi 100% elettrici d'Italia

Da Nissan e Uri i primi taxi 100% elettrici d'ItaliaNissan Italia e Unione Radiotaxi d’Italia sono protagonisti di un evento unico per la mobilità sostenibile. Per la prima volta in Italia i Taxi 100% elettrici Nissan LEAF partiranno a emissioni zero alla volta di Roma con la Compagnia 3570.

“Siamo stati i primi a lanciare la mobilità elettrica con la LEAF su larga scala e siamo ancora i leader dopo oltre 4 anni”, ha affermato Bruno Mattucci, Amministratore Delegato di Nissan Italia. “La nostra gamma si è ampliata di recente con un’offerta elettrica anche per i veicoli commerciali. Stiamo investendo nell’intera filiera produttiva affinché le opportunità della mobilità a zero emissioni possano creare sinergie e efficienze con altre sfere di business, con aziende pubbliche e private. L’intero sistema paese può essere coinvolto in questa sfida sull’abbattimento dei costi e sul beneficio per l’impatto ambientale”.Da Nissan e Uri i primi taxi 100% elettrici d'Italia

“Abbiamo sempre creduto – sostiene Loreno Bittarelli, Presidente di URI (Unione dei Radiotaxi d’Italia) e Cooperativa 3570 – nella tecnologia, nell’innovazione e nell’Eco mobilità, perché guardiamo al futuro. Siamo attenti alle nuove esigenze del Cliente, nel rispetto della sostenibilità ambientale e della qualità della vita, evolvendo di conseguenza la cultura e la professionalità del tassista”.

Sulla scia della strada intrapresa da Nissan per la mobilità elettrica nel mondo con i taxi elettrici da Lisbona, a Amsterdam, a Londra, a New York, a Città del Messico, a San Paolo e Kyoto, i Taxi LEAF sono pronti a integrarsi nel trasporto pubblico di Roma. Il taxi diventa più ecologico, economico e silenzioso nella capitale con accesso facilitato al centro storico. Il suo utilizzo migliorerà la qualità di vita e il risparmio dei tassisti romani di 3570 che percorrono complessivamente oltre 500.000 km al giorno per le strade della Capitale.

Da Nissan e Uri i primi taxi 100% elettrici d'ItaliaL’accordo prevede, inoltre, l’installazione di una colonnina di ricarica rapida Nissan presso il centro HUB della Compagnia Taxi 3570 all’aeroporto di Fiumicino in grado di ricaricare i veicoli in meno di 30 minuti da zero all’80%.

Di particolare interesse anche l’introduzione della prima unità mobile di ricarica rapida Taxi in Italia: 100 Kw di energia da fonte rinnovabile a bordo di un Nissan NV400, in grado di ricaricare dal 30% all’80% in soli 15 minuti. L’unità sarà gestita dalla compagnia Radiotaxi 3570 in attesa di una dedicata rete urbana di ricarica rapida.

La leadership mondiale di Nissan nell’elettrico
Nissan, all’avanguardia nella ricerca e nella produzione di veicoli interamente elettrici e ad impatto ambientale zero, è tra i marchi nominati “Best Global Green Brands”.
In Italia e nel mondo, Nissan detiene la leadership nel mercato dei veicoli elettrici e la LEAF è il veicolo più venduto della storia dell’auto sin dalla sua introduzione nel mercato nel 2010. A livello globale, Nissan LEAF ha venduto oltre 135.000 unità e ha rappresentato nel 2013 una quota mercato delle vetture elettriche pari al 50%.
Ma non è solo LEAF a rappresentare l’eccellenza Nissan nel settore dei veicoli elettrici. A giugno 2014 Nissan ha lanciato il suo secondo veicolo 100% elettrico: il veicolo commerciale leggero e-NV200. Sia Nissan LEAF che e-NV200 sono già disponibili in versione taxi in città come Amsterdam, Barcellona, Lisbona, Londra, Città del Messico, New York, Thimpu in Bhutan etc.

IL RUOLO URI – Via col Verde
L’Unione Radiotaxi d’Italia è costituita da oltre 10.000 tassisti distribuiti in 43 tra le più importanti città.
3570 a Roma è la più grande Cooperativa Radiotaxi in Europa: con oltre 3.700 soci e 9 milioni di servizi taxi all’anno, da sempre si contraddistingue per gli investimenti fatti in innovazione e tecnologia.
Dal 2012 URI, credendo fermamente nello sviluppo della mobilità sostenibile, con il progetto “Via col Verde” ha investito ingenti risorse in studi, ricerche di mercato, sperimentazioni e formazione, finalizzati ad introdurre l’ Eco mobilità e i relativi sistemi e le reti di ricarica nel trasporto pubblico taxi.
Tali ricerche confermano che la tecnologia automobilistica supporta il servizio taxi e che i sistemi geo referenziali, adottati da anni da 3570 e da altre compagnie Radiotaxi di URI, permettono oggi di studiare e ottimizzare le percorrenze, i tempi di sosta e le aree di parcheggio per la corretta ubicazione della rete dedicata di ricarica rapida.
Il 26 settembre 2014 rappresenta la linea di demarcazione tra gli studi teorici e la pratica, il punto di partenza della prima sperimentazione italiana di taxi 100% elettrici in servizio a Roma, grazie alla collaborazione tra URI, Nissan e la compagnia Radiotaxi 3570.

Due gli obiettivi:
•Sperimentare le Nissan LEAF, già operative in diverse città nel mondo nel servizio taxi, anche a Roma, una delle metropoli più complesse a livello europeo per estensione e orografia del territorio, distanza degli aeroporti e la congestione del traffico;
•definire le linee guida per una smart grid efficace ed economicamente sostenibile di ricarica elettrica rapida nelle città italiane.

Partendo da Roma URI e 3570 hanno definito un modello matematico e geo referenziato per posizionare correttamente nella Capitale le colonnine di ricarica dedicate ai taxi.
Inoltre è stato realizzato, in collaborazione con FCS Mobility, specializzata nell’integrazione di sistemi per l’Eco mobilità, la prima unità mobile di ricarica rapida taxi. Dotata di 100 Kw di energia green, poiché a sua volta ricaricata con l’impianto fotovoltaico realizzato da 3570 nel 2012, prevede qualsiasi modalità di ricarica rapida e non (CHAdeMO, Combo2 e Modo3) ed è capace in soli 15 minuti di ripristinare la carica dal 30 all’80% di una Nissan LEAF.

LA #NISSAN IRROMPE NEL SEGMENTO C CON PULSAR

Nissan Pulsar GruppoResicar Alessandria Piemonte

Nissan Pulsar GruppoResicar Alessandria Piemonte LA #NISSAN IRROMPE NEL SEGMENTO C CON PULSAR

PALERMO (ITALPRESS) – Concorrenza spietata nel segmento delle medie (dominato dalla VW Golf) dove irrompe la Nissan Pulsar. Una due volumi battezzata con il nome dei fari pulsanti dell’universo, le stelle di neutroni. Il marchio giapponese protagonista con Qashqai e Juke ritorna nel segmento C. “Nostro obiettivo è quello di completare la gamma – ha sottolineato Leonardo Mattozzi, coordinatore Marketing – e lo facciamo con umiltà ben sapendo che altre famiglie offrono versioni wagon e ibride. Ma siamo certi che la nostra proposta susciterà consensi”. Più che la star Golf, la 308 Peugeot, la Ford Focus, l’Opel Astra e la Citroen C4 la Pulsar 5 porte lancia la vera sfida a Kia Cee’d, Hyundai i30, Toyota Auris, Mazda 3. Nasce a Barcellona dove viene prodotta in 64.000 unità all’anno. In Italia arriverà nelle concessionarie il 3 ottobre (porte aperte il 18-19 ottobre), con prezzi a partire da 17.900 euro fino a 24.350 euro e una previsione di vendita di 2.000 esemplari per il 2014, che saliranno a 5.000 unità, nel 2015. Sotto il cofano lavorano il 1.2 DIG-T a benzina e il 1.5 dCi diesel, a cui si aggiungerà in primavera il 1.6 DIG-T da 190 cv, molto probabilmente accompagnato da una versione sportiva;
successivamente sarà disponibile anche la bi-fuel a GPL, in fase di sviluppo. “Chi vuole un modello del segmento C ha le idee chiare – ha riferito Bruno Mattucci, ad di Nissan Italia – non sceglie tra berline e crossover ma opta per una sola tipologia di auto”. Il design (ma anche la piattaforma) è derivato dall’ultima generazione del Qashqai e in parte dal più grande X-Trail. Dunque ritroviamo il logo incorniciato da una griglia a V e dietro spiccano le luci a forma di boomerang. Linea muscolosa e abitacolo spazioso. Lunghezza di 4,38 m. bagagliaio di 385 litri.
Questa due volumi offre contenuti innovativi, dal pacchetto Nissan Safety Shield, che integra una serie di sistemi di assistenza alla guida evoluti, come il rilevamento degli oggetti in movimento, l’allarme di abbandono corsia e dell’angolo cieco; c‘è anche l’Around View Monitor che permette di visualizzare sulla plancia un’immagine a 360° della realtà esterna all’auto, risultando preziosa nelle situazioni di parcheggio per verificare i dintorni. La gamma si articola negli allestimenti Visia, Acenta e Tekna: già dal primo sono di serie 6 airbag, climatizzatore, cruise control e Start/Stop, che contribuisce ad abbassare i consumi dei due quattro cilindri disponibili (Euro 6 fra qualche mese). Il 1.2 DIG-T turbocompresso a iniezione diretta ha un consumo di 5 L/100 km (117 g/km di CO2), ma esprime 115 cv e 190 Nm di coppia. Il 1.5 dCi eroga 110 cv e 260 Nm tra i 1.750 e i 2.500 giri, consumo di 3,6 L/100 km, con 94 g/km di emissioni di CO2. Su entrambi i propulsori di serie un cambio manuale a 6 rapporti che si rivelano molto lunghi. Lo si percepisce in autostrada, quando a 130 km/h il 1.2 benzina si trova a 2.600 giri, contribuendo alla silenziosità dell’abitacolo, che è disturbata solo leggermente dal rotolamento delle gomme. Si sta comodi anche dietro, dove si apprezza l’ampio spazio per le gambe. Abitacolo luminoso, confortevole, visibilità ottima. Ricco di contenuti il cruscotto, la consolle ospita il sistema avanzato di infotainment Connect dotato di uno schermo da 5,8” e capace di integrare gli smartphone con il software in vettura.by italpress.com

Vuoi rimanere informato ?

Contact Me :

Name:

Email:

Verification Image

Enter number from above: