Searching Inventory...

GR News

i20 "big" allo stand Hyundai #Grupporesicar
www.grupporesicar.com

Salone di Parigi
i20 “big” allo stand Hyundai

La Hyundai i20 è l’assoluta protagonista dello stand della Casa coreana al Salone di Parigi. Questa seconda generazione ha voltato pagina e offre qualcosa di nuovo ai clienti di questo segmento, a cominciare dal design, con il nuovo frontale a sviluppo orizzontale, il particolare trattamento del montante e l’attenzione particolare alle finiture degli interni, senza i20 "big" allo stand Hyundai dimenticare accessori e dotazioni elettroniche degne di categorie superiori. Lo spazio, in ogni caso, è uno temi portanti del progetto: più lunga di 40 mm e più larga di 26 mm rispetto al passato, la i20 è più bassa di 16 mm per avere anche un pizzico di aggressività, ma riesce anche a proporre un bagaliaio molto ampio (326 o 1.042 litri in base alla posizione dei sedili).

Motori. In occasione del Salone francese la Hyundai ha confermato che, nel 2015, la i20 porterà al debutto il nuovo tre cilindri di 1.0 litri T-GDI, un concentrato di tecnologia da 120 CV e 172 Nm di coppia, che si allinea con le scelte tecnologiche della concorrenza e promette prestazioni brillanti unite a consumi contenuti. Nella gamma ci saranno anche i benzina di 1.2 litri da 70 e 84 CV – anche in versione bifuel (benzina Gpl) – il nuovo 1.4 da 100 CV e i diesel 1.1 e 1.4 litri da, rispettivamente 75 e 90 CV. Piccola delusione, infine, per chi sperava di vedere anche la i20 Coupé, anticipata da alcuni bozzetti recenti ufficiali: il modello si farà, ma debutterà più avanti, con la speranza di vederne da subito un allestimento sportivo ispirato all’impegno nei rally.by quattroruote.it – da Parigi, Lorenzo Corsani i20 "big" allo stand Hyundai  i20 "big" allo stand Hyundai i20 "big" allo stand Hyundai i20 "big" allo stand Hyundai

i20 "big" allo stand Hyundai i20 "big" allo stand Hyundai i20 "big" allo stand Hyundai i20 "big" allo stand Hyundai i20 "big" allo stand Hyundai i20 "big" allo stand Hyundai

Nissan Qashqai 360

nissan-qashqai-360-anteriore[1]

nissan-qashqai-360-anteriore[1]#Grupporesicar
www.grupporesicar.com

Nissan Qashqai 360

Il secondo modello più venduto dell’intero segmento C e quinto modello in assoluto più acquistato, tra le alimentazioni Diesel, del mercato auto italiano, la Nissan Qashqai offre con la nuova versione Qashqai 360, ancora più flessibilità di scelta.

La versione 360 si colloca tra l’allestimento intermedio Acenta e quello top di gamma Tekna ed offre nella sua dotazione di serie i cerchi in lega da 18 pollici con finitura a taglio di diamante e i vetri posteriori oscurati.
Tutti i sistemi di sicurezza inclusi Nissan Safety Shield ed Around View Monitor e la connettività a Internet con il Sistema Intelligent Key, sensori di parcheggio anteriori e posteriori e specchietti esterni richiudibili automaticamente al parcheggio sono ancj’essi inclusi nel pack di dotazioni.

Per chi desidera una dotazione ancora più ricca può scegliere il tetto panoramico in vetro e le barre longitudinali al tetto.
L’AVM (Around View Monitor) è integrato nell’ultimo sistema di infotainment NissanConnect di Qashqai, che offre una serie di tecnologie avanzate, tra cui la radio digitale (DAB), la connettività per gli smartphone e un navigatore satellitare d’avanguardia, con funzione Send to Car di Google per la pianificazione degli itinerari.

Su Qashqai 360, il sedile passeggero anteriore presenta la regolazione lombare ed in altezza e gli specchietti esterni sono ripiegabili elettricamente in automatico. I clienti che scelgono il modello 360 beneficiano inoltre di una dotazione di sicurezza completa.
Nissan Qashqai 360, disponibile con tutte le attuali motorizzazioni e trasmissioni, è ordinabile a partire da settembre 2014.by automania.it

XC90 star allo stand Volvo

XC90 star allo stand Volvo by GruppoResicar

XC90 star allo stand Volvo by GruppoResicar#Grupporesicar
www.grupporesicar.com

XC90 star allo stand Volvo

La Volvo ha concentrato tutte le sue forze al Salone di Parigi sul debut    to della nuova XC90, un passo fondamentale per riprendersi un meritato spazio nel segmento delle Suv full size. Il lavoro svolto con tutti gli altri modelli, XC60 compresa, ha dato i suoi frutti, perché il design armonioso e ben proporzionato riflette l’identità del marchio in ogni dettaglio. L’abitacolo compie un vero e proprio salto generazionale, integrando un tablet verticale che gestisce gran parte dei comandi di bordo e consente di accedere al nuovo sistema operativo con applicazioni web, basato sullo standard Apple CarPlay.

Motori. Avvolti nei sontuosi interni di pelle, riferimento per qualità ed ergonomia, i passeggeri possono godere di spazio abbondante e di ottima visibilità, ma le grandi novità sono anche quelle invisibili. La piattaforma modulare SPA ha permesso di sviluppare un modello decisamente piùleggero del precedente, mentre le unità propulsive Drive-E riservano importanti sorprese: l’offerta è incentrata sui 4 cilindri benzina e diesel di 2 litri, con il primato della T8 ibrida plug-in da 400 CV e appena 60 g/km di CO2. Il mercato ha subito apprezzato la ventata di rinnovamento della Volvo: i 1.927 esemplari della XC90 First Edition D5 AWD 225 CV da 94.500 euro sono stati esauriti in due giorni e in Italia il modello base sarà offerto a partire da 52.550 euro (D4 Kinetic).by quattroruote.it – da Parigi, Lorenzo Corsani XC90 star allo stand Volvo by GruppoResicarXC90 star allo stand Volvo by GruppoResicarXC90 star allo stand Volvo by GruppoResicarXC90 star allo stand Volvo by GruppoResicarXC90 star allo stand Volvo by GruppoResicarXC90 star allo stand Volvo by GruppoResicarXC90 star allo stand Volvo by GruppoResicarXC90 star allo stand Volvo by GruppoResicarXC90 star allo stand Volvo by GruppoResicarXC90 star allo stand Volvo by GruppoResicarXC90 star allo stand Volvo by GruppoResicarXC90 star allo stand Volvo by GruppoResicarXC90 star allo stand Volvo by GruppoResicarXC90 star allo stand Volvo by GruppoResicar

Pulsar: il nuovo propulsore DIG-T 190

Pulsar: il nuovo propulsore DIG-T 190

Pulsar: il nuovo propulsore DIG-T 190#Grupporesicar
www.grupporesicar.com

Pulsar: il nuovo propulsore DIG-T 190

•Il motore turbocompresso da 190 CV (140 kW) unisce prestazioni brillanti e risultati straordinari in termini di efficienza ed emissioni
•Coppia massima di 240 Nm disponibile a bassi regimi
•Tutte le versioni 1.6 DIG-T sono caratterizzati da esclusivi dettagli sportivi
•Cerchi in lega taglio diamante e speciali finiture interne
•Emissioni di CO2 a partire da soli 138 g/km
•Disponibile da aprile 2015 Pulsar: il nuovo propulsore DIG-T 190

Parigi, 2 ottobre 2014 – Nissan si appresta a regalare un tocco sportivo alla nuova gamma Pulsar, che a livello di motorizzazione si arricchirà di una terza opzione: a partire da aprile 2015, la nuova unità turbocompressa ad iniezione diretta benzina 1.6 DIG-T da 190 CV porterà con sé svariate migliorie tecniche, in linea con le potenzialità dinamiche della vettura.

La nuova versione di Pulsar, la più sportiva e potente mai concepita finora, accentua ulteriormente l’attrattiva di Nissan, che con questa vettura torna nel tradizionale segmento C. Adottando lo stesso approccio progettuale e ingegneristico che ha reso Nissan leader indiscussa nel mercato dei crossover, DIG-T 190 sottolinea la passione del marchio per la tecnologia all’avanguardia e la ricerca delle performance.

Il motore 1.6 DIG-T offre 190 CV (140 kW) a 5.600 giri/min e una coppia massima di 240 Nm disponibile già a 1.600 giri/min. Progettato per garantire una eccezionale elasticità di marcia, offre prestazioni che eclissano tutti i prodotti concorrenti con trasmissione a sei marce.

Pur avendo una potenza equiparabile a un’unità di cilindrata maggiore, i consumi di carburante e le emissioni di 1.6 DIG-T sono pari a quelli di un motore più piccolo: un vantaggio enorme, in linea con la filosofia di downsizing adottata da Nissan. La nuova Pulsar con motore DIG-T 190 ne è l’esempio perfetto: a dispetto delle prestazioni dinamiche, consuma 6 l/100 km*, mentre le emissioni di CO2 partono da appena 138 g/km.** Questo motore Euro 6, inoltre, si contraddistingue per una combinazione di innovazioni tecniche, tra cui tecnologie di riduzione dell’attrito e sistema di ricircolo dei gas di scarico (EGR) a bassa pressione.

Ma non sono solo le prestazioni a differenziare Pulsar con motore DIG-T 190 dal resto della gamma: Nissan ha sviluppato anche una serie di tratti estetici, pensati per valorizzare la natura sportiva della nuova arrivata. Disponibili negli allestimenti Acenta e Tekna, tutti i modelli con unità DIG-T presentano svariate caratteristiche esclusive di serie, tra cui cerchi in lega (17” per Acenta e 18” per Tekna) con taglio a diamante nei toni nero e argento ed esclusivi fari di stampo ancora più sportivo con profili rifiniti in nero, in netto contrasto con il proiettore cromato.

All’interno, i modelli alimentati dall’unità 1.6 DIG-T esibiscono finiture esclusive che si estendono per l’intera lunghezza della plancia, oltre a particolari impunture bianche sul volante a tre razze e sedili in pelle (soltanto per l’allestimento Tekna).

Nissan Pulsar con motore DIG-T 190 sarà disponibile in tutti i mercati europei a partire da aprile 2015.

Hyundai i20: coreana d’Europa

Hyundai i20: coreana d’Europa

Hyundai i20: coreana d’Europa #Grupporesicar
www.grupporesicar.co

Hyundai i20: coreana d’Europa Hyundai i20: coreana d’Europa

Nasce in Europa e vuole piacere (e tanto) agli automobilisti del Vecchio Continente non solo per la propria linea, ma anche per i contenuti di (alto) livello e lo spazio per passeggeri e bagagli. Eccola la nuova Hyundai i20 presentata al Salone di Parigi 2014 e pronta ad essere commercializzata nel prossimo novembre.

Cresciuta nelle dimensioni (4,03 metri di lunghezza e passo di 2,57) assicura una migliore abitabilità e maggior spazio per i bagagli: da 326 a 1.042 litri. E poi vuole affascinare al primo sguardo grazie al design ricercato fatto di linee sportive, luci arricchite da diodi led e il Hyundai i20: coreana d’Europa montante posteriore in nero lucido. Per conquistare nuovi clienti (la Casa punta a vendere 100.000 unità nel 2015) la nuova Hyundai i20 punta anche su materiali di maggior qualità all’interno, un’ampia possibilità di personalizzazione e contenuti tecnologici al passo con i tempi, come il sistema di infotainment con monitor touch da 7″, il park assist anteriore e posteriore e il Lane Departure Warning.
Hyundai i20: coreana d’Europa
Ci sono poi i motori, tutti Euro 6, con potente comprese tra 70 e 100 cv. La famiglia benzina è composta dal 1.2 70 o 84 cv e il 1.4 100 cv mentre la gamma diesel conta sul 1.1 75 cv e 1.4 da 90 cv.by gentemotori.it

Nissan Pulsar, ecco la versione Nismo

Nissan Pulsar, ecco la versione Nismo

Nissan Pulsar, ecco la versione Nismo#Grupporesicar
www.grupporesicar.com

Nissan Pulsar, ecco la versione Nismo

Le novità proposte a Parigi per la Nissan Pulsar sono un motore 1.6 da 190 CV e la versione Nismo, che per ora è uno studio di fattibilità.

UNA SFIDA DI RITORNO – Lo stand Nissan a Parigi è all’insegna della nuova Nissan Pulsar, il modello con cui la casa giapponese ritorna alla carica nella categoria delle berline cosiddette compatte quello, per intenderci, dominato dalla Golf .Nissan Pulsar, ecco la versione Nismo

PER OG GI E PER IL FUTURO – Fino a qualche anno fa la Nissan vi era presente con l’Almera, poi lasciò perdere a fronte dei risultati limitati. Ora rilancia la sfida adottando anche per i mercati europei la denominazione di Pulsar, già impiegata negli altri continenti. Al salone di Parigi la pur nuovissima gamma del modello propone una novità e una prefigurazione di una possibile versione supersportiva del futuro.

SPINTA VERSO L’ALTO – La proposta che amplierà l’offerta della Nissan Pulsar a partire dalla prossima primavera è quella del motore 4 cilindri 1.6 DIG-T da 190 CV a 5.600 giri con 240 Nm di coppia massima da 1.600 a 5.200 giri. Queste robuste caratteristiche appaiono ancora più brillanti se si considerano che il consumo medio di omologazione è di soli 6 litri per 100 km (16,6 km/l), con emissioni di CO2 pari a 138 g/km e ovviamente rientrante negli standard Euro 6. Ciò anche grazie alla presenza di un sistema di ricircolo dei gas di scarico.

TONI SPORTIVI – La nuova Nissan Pulsar 1.6 DIG-T 190 verrà proposta negli allestimenti Acenta e Tekna, con l’abbinamento a una dotazione ricca e dal tono sportivo. Per esempio i cerchi in lega della versione Acenta saranno da 17”, mentre sulla Tekna ci saranno quelli da 18”. Finiture analogamente sportiveggianti, sia pure con sobrietà, sono previste nell’abitacolo, nei rivestimenti e nella plancia.

Nissan Pulsar, ecco la versione NismoLA FIRMA DELLA NISMO – Tutta proiettata nel futuro è invece la Pulsar Nismo Concept (nelle foto), che sullo stand della Nissan fa intravedere quale potrà essere l’interpretazione sportiva del modello. Inutile cercare informazioni sulle caratteristiche tecniche, come potenza, coppia e prestazioni: la Pulsar Nismo Concept è dichiaratamente uno studio di stile, volto a testare soluzioni per le future vetture prestazionali.

RICERCA AERODINAMICA E IMMAGINE – La personalità della Pulsar Nismo Concept è fatta di un profilo affinato ed elaborato per rispondere alle esigenze imposte dalle prestazioni ma anche per catturare il consenso del pubblico amante a questo genere di auto. Così nel design generale la fanno da padrone le prese d’aria, gli spoiler e le ruote con cerchi in lega da 19” con pneumatici 235/35 R19. Sulla parte posteriore poi l’attenzione va tutta al grande spoiler in fibra di carbonio.

NON SOLO LOOK – La personalità sportiva tipica degli allestimenti Nismo, trova anche sostanza nelle geometrie delle sospensioni, abbinate a una contenuta altezza da terra. La Nissan le presenta come derivate dalle corse, con molle e ammortizzatori concepiti per la guida sportiva.by alvolante.it

La Nissan GT-R Nismo al Nürburgring

La Nissan GT-R Nismo al Nürburgring

La Nissan GT-R Nismo al Nürburgring#Grupporesicar
www.grupporesicar.com

Trasferta lampo al Ring per provare la nuova GT-R Nismo, il modello più “cattivo” della Nissan.

TREPIDANTE ATTESA – Non stavamo nella pelle quando la casa giapponese ci ha proposto di provare la versione più performante della Nissan GT-R sulla Nordschleife, il celebre circuito del vecchio Nürburgring: per un’intera giornata avremmo avuto la possibilità di assaporare la gamma Nismo (il reparto dal quale escono tutte le versioni più sportive della casa giapponese) al gran completo.La Nissan GT-R Nismo al Nürburgring

NESSUNO LE METTE IL SALE SULLA CODA – Forte del tempone spuntato nel novembre del 2013 (7’08”679, che rappresenta il record fra le sportive in produzione di serie), la Nissan GT-R Nismo condensa gran parte delle esperienze raccolte dalla Nissan nelle competizioni. Strettamente derivata dalla GT3 che partecipa alle gare di Endurance e ai Campionati GT, è un vero concentrato di tecnologia: dispone, infatti, di un esuberante 3.8 V6 biturbo che sprigiona ben 600 CV (e la notevole coppia massima di 652 Nm), corredato di una sofisticata trazione integrale e di un rapidissimo cambio robotizzato a doppia frizione a sei marce.

IL “DIAVOLO” CI HA ROVINATO LA FESTA – Dopo esserci sorbiti pazientemente il briefing sulla sicurezza (e avere fatto un po’ di training ai simulatori di guida, dove girava il videogame GranTurismo6), siamo finalmente arrivati in pista. Peccato, però, che mentre ci stavamo preparando per il test, corposi nuvoloni neri abbiano cominciato ad addensarsi sul tracciato… E che, durante il primo giro di ricognizione alla guida di una Nissan 370Z Coupé, abbia cominciato a piovere (cosa, peraltro, davvero frequente in questa regione della Germania), fino a scatenarsi un vero e proprio nubifragio proprio al momento di guidare la Nissan GT-R Nismo. Conosciamo molto bene la Nordschleife (dove, chi segue la nostra rivista, sa che dedichiamo numerosi test alle vetture sportive), e sappiamo altrettanto bene quanto possa diventare infida e pericolosa col fondo allagato. Dunque, potete immaginare la nostra frustrazione nel trovarci fra le mani uno splendido “giocattolo” da 600 cavalli e non potere nemmeno premere l’acceleratore. Insomma, sembra proprio che dall’Inferno Verde (come viene chiamato il vecchio Nürburgring) sia uscito un diavolo dispettoso per impedirci di goderci appieno la splendida sportiva giapponese.

C’ERA L’ANGELO CUSTODE – Alla fine, com’è andata? Maluccio, visto che abbiamo avuto la possibilità di girare solo sotto una pioggia battente che ha allagato la pista, e che siamo stati costretti a viaggiare quasi sempre in quinta marcia a non più di 120 all’ora… Peraltro, la scelta della quinta è stata quasi obbligata, dal momento che, a causa dell’aderenza precaria del fondo, con terza e quarta bastava premere appena l’acceleratore per sentire le ruote slittare sotto l’impulso della poderosa coppia erogata dal motore. Insomma, è stato davvero un tormento non potere liberare i cavalli del 3.8 biturbo e assaporare appieno le qualità dinamiche della Nissan GT-R Nismo, che, nonostante la massa rilevante, ci ha dato l’impressione di essere davvero precisa negli inserimenti in curva. Per la cronaca, durante il nostro test abbiamo anche goduto del “conforto” a bordo di un solerte collaudatore della Nissan, che insisteva nell’indicarci le traiettorie ideali da percorrere nonostante ci muovessimo a una velocità inferiore di almeno il 50% a quella che avremmo potuto mantenere col fondo asciutto…

NISMO: CHI ERA COSTUI? – Nismo è la forma contratta di “Nissan Motorsport”, e identifica il reparto corse della casa giapponese; l’atelier dal quale escono i prodotti più innovativi, sportivi, performanti e coi più elevati contenuti tecnologici. Il suo quartier generale è a Tokyo, ma dispone di attrezzati centri tecnici sia in Germania, proprio sulla Nordschleife, sia in Inghilterra. Oltre a sviluppare i modelli sportivi, la Nismo segue anche l’attività sportiva della Nissan nel Campionato Super GT e nel WEC (World Endurance Championship).by alvolante.it

Volvo XC90: la nuova era svedese

#Volvo XC90: la nuova era svedese  grupporesicarGrupporesicar
www.grupporesicar.com

Volvo XC90: la nuova era svedese

Tra le novità più attese del Salone di Parigi 2014 c’era sicuramente la nuova generazione della Volvo XC90. Un modello strategico per la Casa svedese che con lei dà il via a una rivoluzione destinata a protrarsi negli anni. La Volvo XC90: la nuova era svedese  grupporesicargrossa suv infatti porta al debutto la nuova piattaforma modulare Spa, futura base per tutta la famiglia “90″ e “60″.

Tecnologia sotto pelle (ci sono anche i nuovi motori 4 cilindri turbo) e nell’abitacolo, dominato dall’immenso monitor touch che integra il sistema di infotainment sviluppato da Apple. Tutto intorno c’è un ambiente elegante eVolvo XC90: la nuova era svedese  grupporesicar moderno, con tanto spazio a disposizione di passeggeri (fino a 7) e bagagli.

E poi c’è la sicurezza: Volvo da sempre vuole rimanere all’avanguardia in questo campo e con la XC90 ha dato il meglio “infarcendola” di numerose moderne tecnologie che rientrano nel progetto “Vision 2020“. Di cosa si tratta? Del progetto Volvo che mira a rendere a prova di feriti gravi e morti le proprie auto. Ecco quindi la frenata d’emergenza di ultima generazione e il Run-off-road Protection che mira a minimizzare le conseguenze di un’accidentale uscita di strada.Volvo XC90: la nuova era svedese  grupporesicar

Una suv elegante, sicura ma anche sportiva: al Salone di Parigi infatti la nuova Volvo XC90 si è presentata anche col “vestito” R-Design, fatto di appendici aerodinamiche, immensi cerchi da 20, 21 o anche 22″ e altri particolari dedicati.by gentemotori.it
Volvo XC90: la nuova era svedese  grupporesicar Volvo XC90: la nuova era svedese  grupporesicar Volvo XC90: la nuova era svedese  grupporesicar cq5dam.web.960.800[2] (4) Volvo XC90: la nuova era svedese  grupporesicar Volvo XC90: la nuova era svedese  grupporesicar Volvo XC90: la nuova era svedese  grupporesicar

Volvo V40 Cross Country: nuovo motore per la T5 AWD

Volvo V40 Cross Country: nuovo motore per la T5 AWD

Volvo V40 Cross Country: nuovo motore per la T5 AWD#Grupporesicar
www.grupporesicar.com

Volvo V40 Cross Country: nuovo motore per la T5 AWDVolvo V40 Cross Country: nuovo motore per la T5 AWD

Il nuovo T5 della famiglia Drive-E è accreditato di 245 CV. Il cambio è automatico e arriverà a metà autunno.

PERDE 9 CV – Arriva un nuovo motore sulla Volvo V40 Cross Country, la versione rialzata (+40 mm) della berlina a due volumi svedese con una caratterizzazione estetica che strizza l’occhio alle suv. Il motore fa parte della famiglia Drive-E: si tratta del 4 cilindri 2.0 a benzina, turbocompresso, da 245 CV di potenza e 350 Nm di coppia massima che equipaggia molte altre Volvo, anche l’ultima nata XC90, di dimensioni imponenti. Sostituisce il precedente 5 cilindri 2500 rispetto al quale perde 9 CV.

AUTOMATICA ED ECOLOGICA – La trasmissione prescelta è anch’essa nuova: si tratta dell’automatico a 8 rapporti con levette al volante; la trazione è integrale. Le emissioni sono solo leggermente superiori rispetto alla V40 a trazione anteriore dotata dello stesso motore, la T5 Kinetic Geartronic: 149 g/km di CO2 emessi, il miglior risultato – come sottolinea la stessa Volvo – nel proprio segmento di appartenenza, sicuramente non amplissimo, ma presidiato da blasonati nomi tedeschi.

AGGIORNAMENTO ALLA GAMMA – La Volvo V40 Cross Country T5 AWD arriverà a metà autunno: in occasione del suo debutto, tutta la gamma della Volvo V40 Cross Country (a benzina prevede il motore 1.6 da 179 CV, a gasolio il 1.6 da 114 e i 2.0 da 150 e 190 CV) riceverà nuovi cerchi da 19” con finitura diamantata, una nuova livrea blu e lo stesso sistema multimediale Sensu Connect già previsto su XC60, V70, XC70, S80 e XC90.by alvolante.it

Arrivano i KM ZERO !

Come nelle migliori Tradizioni automobilistiche , anche la Nissan ed il GruppoResicar , pensano ai propri clienti !

Ecco solo alcune delle vetture disponibili a Km zero …

Presto Online la lista completa e NUMERATA di tutte le nostre offerte

Occhio al web!! , potresti trovare la TUA OCCASIONE !!!

km zero nissan 2014

Vuoi un esempio ?

Nissan Juke 1.6 Eco Visia Gpl da 14.900 € anziché 19.830 €

Nissan Juke 1.5 Dci Acenta con kit ims da 16.900 € anziché 21.410 €

Nissan Note 1.5 dci 90hp Acenta da 13.500 € anziché 18.640 €

Nissan Micra 1.2 Acenta da 10.900 € anziché 14.430 €

Nissan  New Qashqai Tekna dci 130 2wd con driver assist pack ed interni in pelle da 28.900 € anziché 32.610

Prenota il TUO TEST DRIVE

 Km zero resicar Nissan Alessandria 2014

e ancora …..

Nissan Leaf Sky Blue da 26.500 € anziché 37.790

Nissan New X-Trail 1.6 dci Acenta 4wd da 20.500 € anziché 34.580 € 

 

 

Non esitare , Richiedi maggiori informazioni

Vuoi rimanere informato ?

Contact Me :

Name:

Email:

Verification Image

Enter number from above: